To bourgeoise or not to bourgeoise?

Standard

Oggi ho vissuto un’esperienza surreale. Niente da raccontare ai nipotini in realtà, ma abbastanza divertente perchè me la ricordi per un bel pezzo. Dunque, mi ero diretta verso la piscina con tutta la buona volontà di cui sono capace. La mia piscina è una piscina statale, il che non è un dettaglio piccolo: pago tre euro l’ingresso ma nuoto nel brodo a degli orari che cambiano con ogni luna. Dopo aver cercato parcheggio per mezz’ora nel traffico di fine lavoro, mi sono ritrovata davanti ad una barricata che si opponeva all’ingresso in piscina: per fortuna è passato un passante ad avvertirmi che è tutto chiuso fino all’8 o al 15 di Ottobre, chi lo sa. Io dovrei nuotare tutti i giorni. Così mi sono messa a cercare sulle pagine gialle e ho trovato un posto abbastanza vicino alla Lido: tal “I ronchi verdi”, che avevo sentito nominare spessissimo ma di cui non sapevo molto.
Dopo mezz’oretta di imbottigliamento, eccomi a destinazione. Lungo un sentiero verde, nella bruma del tramonto in riva al Po, con la nebbia che saliva ed eleganti case che mi accompagnavano, incontro la versione lonsdale dell’altare della patria. Non perderò tempo a descriverlo: era identico, solo più piccolo. Mentre salgo le scale, con il Sole che scende, mi rendo conto di avere sbagliato completamente strada: quello non è una palestra/piscina, è un residence. Sbircio oltre ai vetri un ristorante elegante e una reception stile albergo a 5 stelle-tu non puoi entrare. C’è anche una boutique di Borbonese. Entro lo stesso; dopotutto ho un portafoglio di Fendi, in borsa. Era di mia zia, ma chi se ne accorge? Due ragazze della mia età ma che mi approcciano con un VOI sorridono a 44 denti detrartati e mi chiedono cosa voglio. E’ possibile pagare un singolo ingresso? Sa, la mia piscina è chiusa…la Lido, dove il custode è messo lì come lavoro socialmente utile e i fanghi te li fai mentre nuoti, non dopo, così è un bel risparmio…no, putroppo non si può: ma l’abbonamento costa solo 79 euro al mese piu la tessera associativa: sapete, questo è un CLAAAAAB. (ah, chiaramente: 79 euro perchè usufruireri dello sconto gioventù) Una signora bionda con due figli biondi entra, io esco. Di sfuggita sento che per la modica cifra di 200 euro al mese (a testa) vuole iscrivere i pargoli al tennis. I pargoli piangono, ma la mamma è intransigente: o tennis o muerte. Discendo i gradini, rendendomi conto che tra una bandiera ronchiverdi e una del suolo patrio se Guzzanti (Corrado) vedesse questa struttura come minimo girerebbe due sequel di Fascisti su Marte. Il che potrebbe in effetti giustificare l’esistenza della suddetta struttura. E a metà delle scale, proprio accanto ad un’installazione di erba, vedo quello che mi ha fatto capire che, pur avendo due commericalisti come vicini di casa, io con certa gente non voglio avere niente a che fare: un ragazzo biondo, belloccio, si sta raccontando una barzelletta da solo. E’ lì,appoggiato sul muretto, nel suo completo Fila, che racconta di come reagisce il prete dopo che si sveglia e…scoppia a ridere per mezz’ora, guardando l’aria davanti a sè. Non sta guardando il tramonto sul fiume, gli volta le spalle.
Ora, lo sappiamo tutti benissimo che aveva un bluetooth infilato nell’orecchio.
Ma era così piccolo che non si vedeva niente, questo ve lo assicuro, l’ho osservato bene.
Stava raccontando una barzelletta all’aria di ronchiverdi.
Sono le 00.38 e io non riesco a dormire dal dolore. Dovrei nuotare tutti i giorni e sono andata una volta in 20. Il mio osteopata mi ucciderà. Se avessi uno psicologo, pure.

Annunci

Informazioni su neshuma

Young night bird of the third millennium, pissed off, scarcely cultured, heavy drinker, sensitive to the many world infamies, in love with rats and pigeons, dreamer of any social justice, music freak, voracious of any piece of film, editor virtuosa, writer, marketing tyro, journalist, failed English teacher, failed actress, historian in the spare time…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...