Twinning #1

Standard

In esclusiva per http://www.actinoutmag.com, la prima puntata del mio viaggio inglese…

Twinning non è una marca di thè: quello è il Twinings. Twinning vuol dire gemellaggio, cioè un atto formale e simbolico tra due Comuni di nazioni diverse allo scopo di sviluppare strette relazioni politiche, economiche e culturali. Cosa ci si faccia poi effettivamente con un gemellaggio nessuno lo sa.
Premessa: volendo studiare giornalismo in un paese senza Bruno Vespa e possibilmente anche senza Vittorio Feltri, ho scelto di veleggiare verso il Regno Unito perché parlano una lingua facile da imparare e perché sono una grande fan dei Muse.
Basta andare sul sito del Times, scegliere l’università a cui viene dato il voto più alto rispetto a quello che si vuole studiare, scaricare dal sito l’apposita application form, tradurre il CV gonfiandolo a dismisura e condendolo con raccomandazioni, portfolio eccetera e spedire il tutto.
E così che sono finita a Sheffield, ridente cittadina del Nord dell’Inghilterra. Sheffield era prima famosa per essere un produttore di acciaio su scala globale, e adesso per aver dato i natali agli Arctic Monkeys. Nel 1937 George Orwell la definì “la città più brutta del Vecchio Mondo”; ma arrivata quassù ho scoperto che George Orwell aveva detto una sonora stronzata.
Sorge in mezzo alle colline, con un fiume e quattro affluenti che la attraversano. È la città più verde d’Inghilterra e possiede il numero più alto di alberi per abitante di qualsiasi altra città europea. Ci sono anche gli scoiattoli, grossi quanto i ratti dei Murazzi. Ha fama di città grigia e deprimente, ma gli edifici, se non sono di quel tipico mattone inglese rosso e a punta, sono palazzoni in vetro verde creati da qualche architetto con il senso dell’umorismo, e che effettivamente mettono allegria. Il suo simbolo è la ruota panoramica che sorge in centro, scopiazzata da quella di Londra e installata solo quest’estate, ma tant’è: è il punto più alto della città e da lì si può vedere la campagna circostante, meravigliosamente inglese.
E poi è vitale. Come la Giamaica, ma declinata in senso melanconico e un po’ incazzato, è una città…..

leggi il resto su:

http://www.actingoutmag.com/index.php?option=com_content&task=view&id=449

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...